Protocollo di sicurezza

ICS Milan è pronta per iniziare il nuovo anno scolastico!

Inizieremo ad accogliere i nostri studenti, gradualmente per fasce d'età, dal 7 settembre 2020. In quanto scuola autonoma, con spazi idonei al distanziamento sociale, possiamo offrire un'apertura scolastica completa.

Nel fare questo, garantiremo che la scuola sia un ambiente sicuro per gli studenti, il personale e l’intera comunità, nel rispetto delle indicazioni sanitarie ricevute dal Comitato Tecnico Scientifico (CTS) nel Documento Tecnico del 28 Maggio 2020 e nei successivi aggiornamenti, preservando al contempo i migliori standard educativi per i nostri studenti.

A questo scopo il calendario di inizio frequenza è stato differenziato in base alle fasce d’età. Al termine del programma della prima settimana, le attività si svolgeranno di presenza, ogni giorno, mantenendo il più possibile la routine scolastica consueta. I cambiamenti riguarderanno principalmente gli orari di ingresso e di uscita (che dovranno essere scaglionati), l’organizzazione degli spazi interni ed esterni, la gestione del servizio di ristorazione scolastica.

Il presente piano potrà essere integrato e/o modificato sulla base di eventuali successive indicazioni governative. 
I dettagli che dovranno essere finalizzati sulla base di ulteriori linee guida governative e aggiornamenti che sarà nostra cura condividere non appena in nostro possesso e in ogni caso entro il 31 Agosto 2020, includono:

  • attività extra curriculari negli edifici scolastici: se e come potranno essere svolte;
  • servizio dopo scuola: se e come verrà offerto;
  • azioni da intraprendere in coincidenza di un caso confermato da definirsi a cura del dipartimento di prevenzione territorialmente competente;
  • regole per la riammissione degli alunni dopo l’allontanamento dalla comunità per sintomatologia sospetta.

FONTI NORMATIVE E APPROFONDIMENTI

Il presente documento è stato redatto in seguito alla pubblicazione da parte del MIUR del piano scuola 20/21 del 26 giugno 2020 e del verbale n. 94 del 7 luglio della Presidenza del Consiglio dei ministri.